Ars et Bangkok: quindici ragazzi thailandesi a Perugia per imparare la musica classica

Dal 12 al 21 giugno 2018 Perugia ospita il primo Workshop di musica da camera e orchestra da camera per pianisti e strumentisti d’arco provenienti dalla Thailandia, promosso dall’associazione perugina Ars et Labor in collaborazione con International Keyboard Academy e Thai Chinese International School, con il patrocinio dell’Ambasciata Italiana a Bangkok e il Comune di Perugia.
Ben quindici i ragazzi arrivati direttamente da Bangkok, tra gli 8 e i 18 anni, che sono ospitati presso l’agriturismo Torre Colombaia di San Biagio della Valle (Pg), dove tra il verde e la buona cucina umbra si immergono nelle lezioni di musica classica.
“Ars et Bangkok”, questo il titolo del workshop, nasce da un’idea di Alberto Firrincieli e Lichou Chen, due musicisti residenti a Bangkok, che durante la loro formazione avevano lavorato con Christa Bützberger (direttore artistico dell’associazione Ars et Labor). Dopo il successo della tournée in Thailandia del Trio ARS ET LABOR, durante la quale le tre musiciste, residenti a Perugia, hanno tenuto una masterclass presso la Thai-Chinese International School di Bangkok, Alberto e Lichou decidono di portare quindici ragazzi a Perugia. Insieme ad alcuni giovanissimi ragazzi italiani, allievi di Antonia Sfrangeu e Sara Gianfriddo, docenti della Bottega di ARS ET LABOR, stanno facendo un’intensa settimana di approfondimento sia di tecnica strumentale, sia di pratica di musica d’insieme, in varie formazioni cameristiche e nell’orchestra d’archi sotto la guida di Christa Bützberger e dei componenti del Trio ARS ET LABOR, Sara Gianfriddo, violino e Héloïse Piolat, violoncello.
Non solo musica, ma anche conoscenza della lingua e della cultura italiana, infatti, durante il soggiorno, ARS ET LABOR ha considerato importante far conoscere alcuni luoghi storico-artistici ai giovani thailandesi. Così il workshop si svolge nella dolce campagna perugina in un agriturismo biologico, dove essi conosceranno anche i cibi tipici della regione. Ogni due tre giorni inoltre il lavoro musicale verrà intervallato da una gita che porterà i ragazzi nelle vicine Firenze, Siena e alle Cascate delle Marmore. Anche Perugia sarà visitata più volte.
Il workshop si conclude poi con tre concerti: il 19 giugno 2018 alle ore 19.00, Alberto Firrincieli eseguirà un programma sull’organo della Chiesa di Sant’Ercolano dal titolo: Follie per tutti i gusti, con musiche di B. Storace, G. Frescobaldi, B. Pasquini e A. Scarlatti; il 20 giugno 2018 alle ore 19.00 si esibiranno alcuni studenti in un primo concerto finale, alternando brani solistici e cameristici al Tangram Design in Via Bonfigli, 12 a Perugia; il 21 giugno 2018 alle ore 18.30 , in occasione della Festa della musica, ARS ET Bangkok realizzerà un concerto presso la Sala dei Notari, all’interno della rassegna Musica dal Mondo, promossa da A.gi.mus Perugia in collaborazione con il Comune di Perugia. La prima parte sarà affidata agli studenti con brani che vanno da musica tradizionale thailandese fino a B. Bartók, mentre nella seconda parte i docenti dei corsi, il Trio ARS ET LABOR, insieme alla violista Kaethe Shore e il contrabbassista Mattia Pelosi suoneranno il Quintetto di Franz Schubert “La Trota”.

Precedente Grande successo per la II edizione di #NONHOL'ETA' Successivo Da Bangkok a Perugia per imparare la musica classica